Le virtù del collezionismo: il caso della ceramica