Una profondissima quiete. Francalancia e il ritorno alla figura